LA Giornata mondiale del LIBRO

Il 23 Aprile è stata segnalata come giornata mondiale del libro, doverosamente in memoria  del 1616, poichè si spensero nel medesimo anno tre dei più grandi nomi della letteratura mondiale: William Shakespeare “bardo dell’Avon”, Miguel de Cervantes e l’ Inca Garcilaso de la Vega.
Di seguito, alcune delle citazioni più famose di questi autori.

sh
Io oso tutto cio’ che puo’ essere adatto ad un uomo; chi osa di piu’,non e’ un uomo.
I dare do all that may become a man; Who dares do more, is none. atto primo scena settima

Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni, e la nostra breve vita e’ circondata dal sonno.
We are such stuff as dreams are made on, and our little life is rounded with a sleep.
dcerv.png

Non c’è buon ragionamento che sembri tale quando è troppo lungo.
da Los trabajos de Persiles y Sigismunda

Ricorda, caro mio Sancho, chi vale di più, deve fare di più.
da Don Chisciotte

Orbene, a tutto c’è rimedio meno che alla morte, sotto il giogo della quale tutti si deve passare, per quanto, quando la vita finisce, ci dispiaccia.
2007

dlv

Il cuore dispone all’allegria che la teneva vicino, e rasserena il suo viso, ed aliena dai suoi occhi la morte, danni, collere, sangue e guerra.
El corazón dispone a la alegría que vecina tenía, y reserena su rostro, y enajena de sus ojos muerte, daños, enojos, sangre y guerra

Il sole tende i raggi del suo fuoco per monti e per valli, svegliando gli uccelli ed animali e la gente:chi per l’aria chiara continua a volare, chi per la verde valle o nell’ alta cima va pascolando sicuro e liberamente.
El sol tiende los rayos de su lumbre por montes y por valles, despertando las aves y animales y la gente: cuál por el aire claro va volando, cuál por el verde valle o alta cumbre paciendo va segura y libremente.

Inutile ricordare che leggere è importante. Aiuta a viaggiare con la mente, stando con i piedi per terra, a ridurre lo stress, ad approfondire, ma non solo.
Arricchisce il vocabolario, e insegna il corretto uso dei verbi: questo in particolare è utile per gli argomenti di conversazione, e non ci fa fare brutte figure!
Ci permette poi di sperimentare nuovi generi, nuove storie, nuovi autori. Se dovessimo stillare una classifica, una sorta di top ten delle buone ragioni per leggere ci verrebbero fuori punti sempre nuovi: ad esempio, leggere è prendersi tempo.
Laddove il tempo ci vede continuamente schiavi degli strumenti digitali, un libro aiuta a costruire nuove dimensioni sensoriali, sicuramente gradevoli, sicuramente a sostegno di un rinnovamento positivo dell’attività mentale.
Leggere aiuta a stimolarci, e a migliorarci.

Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.

(Fabrizio Caramagna)

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro
(Umberto Eco)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...